La cultura dell’impatto zero…si fa strada – Vivicittà domenica 15 aprile ore 10,30

Bell’esempio per i romani e per tutte le città che aderiscono all’evento VIVICITTA’

con lo slogan “produrre meno rifiuti – riusare – riciclare”

 

 

 

Vivicittà » Vivicittà e l’ambiente.

Vivicittà è stata la prima delle manifestazioni nazionali uisp a caratterizzarsi fortemente sui temi ambientali.

Nel 2007 9 città hanno partecipato ad una sperimentazione ambientale mirata a rendere Vivicittà un evento sportivo ad impatto zero, sviluppata attraverso incontri di formazione e un report dei risultati ottenuti.

Dalla fruttuosa esperienza del 2007, nel 2008 si è deciso di allargare la sperimentazione a tutte le città italiane che organizzano Vivicittà. Nelle edizioni successive il tema del rispetto per l’ambiente è diventato una delle colonne portanti di questa manifestazione e le buone pratiche sono diventate una prassi organizzativa, sia a livello nazionale che locale.

Vivicittà infatti:

– produce i materiali promozionali cartacei utilizzando solo carta ecologica certificata FSC

– utilizza nastro segnaletico e pettorali in TYVEK

– utilizza bicchieri, piatti e materiale per i punti ristoro in Mater-Bi, materiale biodegradabile

– promuove l’utilizzo di acqua di rete e l’abbandono delle bottigliette di plastica, organizzando punti di ditribuzione dell’acqua

– effettua raccolta differenziata prima, durante e dopo la manifestazione

– sostiene l’uso dei mezzi pubblici e di mobilità alternativa all’automobile per raggiungere il luogo della corsa

– compensa la CO2 immessa nell’atmosfera con la piantumazione di alberi in numero tale da captare una quantità di CO2 pari a quella prodotta dalla manifestazione

Nel 2011 Vivicittà ha utilizzato come gadget delle magliette in  cotone biologico certificato dal Global Organic Textile Standard, prodotte e lavorate esclusivamente con prodotti biologici e finite con metodi assolutamente naturali. In ogni processo è inoltre garantita la tutela dei lavoratori con criteri minimi sociali basati sulle norme fondamentali dell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL).

L’edizione 2011 è stata inoltre caratterizzata dalla campagna Uisp a favore dell’acqua “Per un uso consapevole dell’acqua”, grazie alla quale depliant sull’argomento sono stati consegnati ai partecipanti, con spiegazioni e consigli.

Nel 2012 è stata prodotta una borraccia da 500 ml in materiale PE-ECO, biodegradabile e atossico, caratterizzata dal logo della campagna Uisp “Riusare, riciclare, produrre meno rifiuti”, da distribuire ai partecipanti per incentivare l’utilizzo dell’acqua di rete e l’abbandono della plastica, proseguendo idealmente la campagna del 2011.

La sperimentazione ambientale di vivicittà nel 2012 viene allargata anche alle altre manifestazioni nazionali Uisp, seguendo le linee del vademecum ambientale per l’organizzazione delle manifestazioni, a cura del Settore Ambiente Uisp.

Clicca qui per scaricare il vademecum.

*

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...