Quando a Riano giravano gli elefanti

http://www.paleoroma.it (Foto P. Ambrosetti & F. Bonadonna, Archivio C. Petronio, Università “La Sapienza”, Roma)

LAZIO: COMUNE RIANO INVITA ORNAGHI IL 28 FEBBRAIO PER CONFERENZA – AgenParl – Agenzia Parlamentare per l’informazione politica ed economica.

(AGENPARL) – Roma, 22 feb  – “Illustre Ministro Ornaghi, la invito ad intervenire alla Conferenza ‘L’Elefante di Piano dell’Olmo. Il mondo perduto di Riano’, circa l’importanza ai fini scientifici, naturalistici e culturali del il territorio di Riano, che si svolgerà martedì 28 febbraio, alle ore 15, presso la Sala Consiliare del Comune”. E’ quanto scrive Italo Arcuri, vice sindaco con delega alla cultura di Riano al Ministro per i Beni e le Attività Culturali Lorenzo Ornaghi.

“Alla conferenza – continua Arcuri – parteciperanno la prof.ssa Donatella Magri, del Dipartimento di Biologia Ambientale dell’Università La Sapienza di Roma, e la prof.ssa Maria Rita Palombo, del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università La Sapienza di Roma”.

“L’appuntamento – prosegue Arcuri nella lettera – offrirà l’occasione per fare il punto della situazione sullo stato degli studi, che purtroppo sono fermi a causa dei tagli inflitti in questi anni al settore della Ricerca e della Cultura, e illustrerà nel dettaglio le potenzialità scientifiche e naturalistiche del territorio che, se adeguatamente ottimizzate e valorizzate, potrebbero produrre effetti notevoli sullo sviluppo culturale ed economico di Riano, dei paesi limitrofi e di tutta Roma Nord”.

“Le ricordo – conclude Arcuri – che con un’ordinanza ad hoc, firmata dal Commissario delegato alla soluzione del problema di Malagrotta, dr. Giuseppe Pecoraro, su indicazione di uno studio preliminare redatto dalla regione Lazio, il sito di ‘Quadro Alto’ di Riano – nelle cui adiacenze è stato ritrovato uno scheletro di elefante (Elephas antiquus) di grossa taglia, insieme ad altre entità tassonomiche rinvenute – rischia di essere sommerso da una maga discarica dei rifiuti. Un’ipotesi, questa, scellerata, che sommergerebbe un patrimonio culturale di indubbio valore scientifico-culturale”.

*

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...