Riano – Prove tecniche di resistenza

E’ nevicato forte qui a Riano prima un pochino giovedì sera e poi da venerdì mattina e nella notte tra venerdì e oggi sabato 4.

Riano 4 febbraio 2012

Si parla di 25-30 cm di neve, niente di trascendentale per le zone di montagna ma per noi,
alle porte di Roma, è un avvenimento per la gioia soprattutto dei piccoli.

L’euforia è durata poco però…dalle ore 13,00 di venerdì siamo stati senza luce fino a circa le 22,30
ed inoltre senza acqua, termosifoni, nessun segnale per i cellulari…un bombardamento insomma.
Per non parlare della pulizia delle strade, la provinciale Rianese sembra una stradina di montagna tutta ancora così ingombra di neve…

La cosa notevole è che al momento siamo a circa quota 30 ore che non abbiamo acqua, l’acqua privatizzata di Acea e Caltagirone, del 7% di profitto garantito sulle tariffe. Chissa’ se ci sarà un risarcimento, ma forse non è nemmeno previsto nel mondo liberalizzato dei servizi pubblici.
Per inciso se qualcuno vi parla di un referendum che si sarebbe tenuto in Italia per far tornare l’acqua un servizio pubblico… non credetegli. (obbedienza civile)

Tutta quest’avventura, questi disagi, diciamo allora che si tratta di un allenamento di resistenza, in solidarietà con i cittadini di Riano che sono andati a dormire in tenda alla cava di tufo di Quadro Alto…

Riano 4 febbraio 2012
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...